Illuminare gli ambienti con i faretti

I faretti sono un sistema per l’illuminazione che negli ultimi anni sta prendendo sempre più piede nelle case degli italiani – e non solo. Inutile dire che il problema energetico è sentito in misura crescente da tutti, soprattutto in virtù di delle bollette della luce sempre più salate e difficili da pagare, e di una situazione economica non proprio fiorente (o meglio, dovremmo dire “luminosa”).
Quando si sceglie di arredare casa sotto il profilo dell’illuminazione, oppure quando si sceglie di andare in affitto o di comprare casa, l’aspetto energetico è finalmente quello a cui si tende a guardare, e la scelta dei faretti è quella preferibile in tal senso.
La scelta dei faretti, infatti, è sicuramente più economica: basta preferire i faretti al led e fare un piccolo confronto tra le vecchie bollette e le nuove. Ma il profilo del risparmio non è certamente l’unico per preferire i faretti ai vecchi lampadari con le lampadine: andiamo a scoprirli insieme ai consigli di HomeHome.it, il portale dedicato all’arredamento per la casa.

I faretti si puliscono con più facilità!

Chiedete alle vostre mamme o alle vostre mogli cosa ne pensano all’idea di pulire il vecchio lampadario di casa: ad alcune verranno i capelli dritti in testa! Sebbene per molti si tratti di un aspetto sottovalutato, quello dell’igiene è molto importante, soprattutto per chi ha dei bambini che abbiano delle allergie. Pulire i lampadari è un incubo, bisogna salire su delle sedie, fare un sali e scendi continuo per spostare la stessa sedia, in alcuni punti del lampadario arrivarci è un vero e proprio miracolo: pulire completamente il vecchio lampadario è un’impresa non da poco e della polvere potrebbe comunque rimanere in alcuni angoli dello stesso lampadario, scatenando l’allergia di chi ne soffre. I faretti, invece, in tal senso sono una vera e propria mano santa, perché non necessitano di fatiche per essere puliti, non presentano punti oscuri e polverosi e l’igiene e la pulizia in tal senso sono assicurati.
Prima di scegliere i lampadari piuttosto che i faretti, perciò, vi conviene pensare anche a questo aspetto e sicuramente la scelta del faretto sarà più immediata di quanto non immaginiate!

Ottieni una luce dinamica!

Oltre all’aspetto pratico della pulizia, la scelta dei faretti è una scelta ideale anche sotto il profilo della creazione di un’ambientazione luminosa che renda la vostra casa una vera e propria “star”. La scelta di un unico lampadario, al centro della stanza, inevitabilmente, appiattisce la stessa, creando una fonte luminosa prevaricante sulle altre (pur volendo inserire qualche plafoniera o simili), dando un aspetto statico a tutta la stanza.
Per creare uno spazio armonico e dinamico, per dare l’impressione che la stanza sia viva e invitante, invece, la scelta deve ricadere sui faretti. I faretti, infatti, possono essere inseriti ad ampio raggio nella stanza, fornendo una luce avvolgente, una illuminazione che non si limiti a mettere in risalto solo alcuni punti della stessa ma che possa creare un gioco di intensità. I faretti sono l’ideale per creare uniformità sotto il profilo dell’illuminazione, senza lasciare degli angoli della stanza “al buio”. Con il faretto si può arrivare davvero ovunque, e si può dare alla stanza l’intensità luminosa voluta.
Si tratta dell’ideale anche per la cosiddetta “luce funzionale”, ovvero per quel tipo di luce che serve a illuminare quelle zone della casa in cui serve più illuminazione: ad esempio i piani di lavoro e di studio sulle scrivanie, ma anche il piano di lavoro della cucina. Con una bella luce intensa, si lavora meglio e più concentrati, focalizzando di più ciò su cui si è a lavoro.
I faretti, poi, rappresentano l’ideale per la “luce d’accento”, ovvero per chi vuole porre in risalto un mobile o un complemento d’arredo della casa, un quadro, una scultura. Con il faretto messo al posto giusto si attrae subito l’attenzione di chi entra in casa sull’oggetto che volete voi e valorizzarlo come merita. In questa maniera i vostri oggetti più pregiati non finiranno mai inosservati avendo a disposizione la giusta luce per risplendere.

Guida alla scelta dei faretti

Se le motivazioni legate al risparmio, alla pulizia e alla dinamicità dei faretti vi hanno convinti a comprarli per la vostra casa, sappiate che i faretti sono di molte tipologie diverse per diversi scopi. Andiamo a scoprirli per aiutarvi a scegliere quelli giusti per la vostra casa.

I faretti: fissi o orientabili?
Una scelta che riguarda i faretti è quella tra i faretti fissi o orientabili. I faretti fissi, come intuibile dal nome, proiettano la luce in una sola direzione, mentre quelli orientabili possono essere spostati per dare luce dove serve, anche in momenti diversi.
Chiaramente per avvolgere meglio la casa, con i faretti orientabili il lavoro sarà più facile, perché andrete ad illuminare proprio il punto preciso che vi interessa, senza alcun problema. I costi dei faretti orientabili sono leggermente superiori, pertanto vi consiglio di scegliere alcuni punti dove la luce deve essere fissa, e mettervi i faretti statici (ad esempio sopra il tavolo della sala da pranzo), mentre per completare si possono aggiungere dei faretti orientabili per indirizzare il fascio di luce.

faretto-da-incasso-orientabilefaretto-orientabile-da-incasso-biancofaretto-incasso-soffitto-orientabile
I faretti da interno e da esterno
Quando acquistate un faretto, è molto importante chiarire se si tratterà di un faretto da interno o di un faretto da esterno. Il motivo è presto detto: i faretti da esterno necessitano di una più elevata resistenza rispetto ai faretti da interno, devono richiedere una manutenzione di gran lunga inferiore rispetto a quella ordinaria.

faretto-segnapassi-da-incasso-per-esterno faretto-a-pavimento-da-esterno
I faretti da incasso e non solo
Molte persone credono che per installare dei faretti in casa sia necessario per forza avere una controsoffittatura per procedere ad installare tutto l’impianto necessario. In realtà non è proprio così. Anche chi ha delle case senza controsoffitti può usufruire di tutti i vantaggi dei faretti, è sufficiente apporre qualche piccola modifica. Vi sono diverse soluzioni tecniche a tal riguardo, come ad esempio la “scatola porta faretto”. E’ importante, quindi, prima che decidiate di scartare questa soluzione luminosa per la vostra casa, che vi consultiate con un tecnico specializzato che vi fornisca tutte le possibilità legate ai vostri ambienti.

faretti-soffitto-senza-incasso faretto-da-soffitto-non-incassato

Per approfondire le tematiche puoi consultare la sezione di HomeHome.it dedicata ai faretti per la casa.

CONDIVIDI...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someone