Carta da parati stile anni 70: il revival contemporaneo

Sei un’amante della carta da parati? Cerchi qualcosa di unico e originale che dia un nuovo look alla tua casa, rendendone gli ambienti più belli ed accoglienti? Allora non puoi assolutamente perderti la nuova linea di prodotti di Carta da parati degli anni 70! Progettata dal noto designer Karim Rashid (definito dalla rivista Time il più famoso designer industriale di tutto il continente americano) questa linea di prodotti, realizzata con materiali di ottima qualità e innovativi, comprende 399 articoli ed è in grado di soddisfare le esigenze di tutti grazie alla grande varietà di stili e temi, progettati in base alle tendenze del momento o che rielaborano, attraverso ardite sperimentazioni, stili classici della carta da parati, adattandosi alla perfezione ad ogni tipo di ambiente. E’ possibile scegliere tra 16 colori di base ed altrettanti di disegno, oltre che tra 15 diverse categorie di design e in base a 18 effetti o ad alcune particolarità della superficie. Sono infine selezionabili diverse caratteristiche relative alle modalità di applicazione o di rimozione, come ad esempio la sua lavabilità, la sua resistenza alla luce o la sua bassa infiammabilità.

Pionieri del revival del retro, Carta da parati degli anni 70 ha lanciato il suo primo marchio, Veruso, nel 2003, riscuotendo un successo internazionale e contribuendo al rilancio di un prodotto indispensabile per dare quel tocco di originalità in più ad ogni ambiente. Ispirati dallo stile tipico degli anni 70, l’azienda è caratterizzata e resa unica nel suo genere dal suo know-how tedesco, dagli ‘’altissimi livelli di qualità’’ raggiunti dai suoi prodotti e dalla sua organizzazione meticolosa, oltre che dalla collaborazione con prestigiosi designer ed artisti di fama internazionale e dalla tendenza a coniugare la presenza di stili tradizionali, punto fermo di ispirazione, ed uno spiccato sperimentalismo, che tiene presente e talvolta lancia i nuovi trend, guardando verso il futuro, con l’obiettivo di realizzare opere fortemente originali ed innovative, come la nuova carta da parati, realizzata in collaborazione con l’Università di Chemnitz, dentro cui sono inserite fibre ottiche luminose, e ponendo particolare attenzione alle problematiche ambientali, affrontate mediante l’uso di materiali naturali e green.

Nessuna meraviglia quindi che un’azienda così eccezionale, che fornisce prodotti di ottima qualità e la cui ‘’massima aspirazione è la soddisfazione dei […] clienti’’ e la creazione di fantastiche carte da parati che permettono di decorare e vivere gli ambienti nel miglior modo possibile sia riuscita a radunare intorno a sé un nutrito gruppo di clienti fedeli, che pubblicano le foto delle loro creazioni con la carta da parati in una sezione apposita del sito, fornendo spesso spunti interessanti agli altri utenti.

Visita lo shop online Carta da parati degli anni 70